A Monza arrivano le provocazioni di Sam Havadtoy

Dal 20 febbraio al 22 aprile 2018, la Villa Reale di Monza ospita una personale di Sam Havadtoy (Londra, 1952), uno degli artisti più interessanti e originali, nati dalla scena newyorkese tra gli anni settanta e ottanta.

L’esposizione che si dipana nelle sale degli Appartamenti Reali, col patrocinio del Comune di Monza e di Regione Lombardia, presenta una serie di opere inedite, tra sculture, dipinti, oggetti e arazzi, alcune realizzate per l’occasione, che riflettono sul concetto di originalità e autenticità.

La recente polemica dei quadri falsi di Modigliani e l’esposizione Serial classic, tenuta alla Fondazione Prada, sull’idea di copia rispetto all’originale, sono state da spunto a Sam Havadtoy per dare corpo a un progetto che meditava da tempo.

Attraverso il suo lavoro, infatti, Havadtoy ha ripensato alla scultura antica, e a come è giunta ai nostri giorni, ovvero privata dei colori e dei vestiti che erano soliti abbigliarle.

Commenti?