A Bergamo 60 capolavori di Raffaello!

Dal 27 gennaio al 6 maggio 2018 Raffaello è il protagonista della stagione espositiva 2018 di Bergamo con la grande mostra “Raffaello e l’eco del mito“, che anticipa le celebrazioni dell’anniversario nel 2020 dei 500 anni dalla morte del maestro delle pittura rinascimentale italiana.

Accanto ad un ricco corpus di opere dell’artista (oltre 60 capolavori) provenienti da musei nazionali e internazionali e da collezioni private, vengono riunite per la prima volta in Europa tre componenti della Pala Colonna (dal Metropolitan Museum of Art di New York, dalla National Gallery di Londra e dall’Isabella Stewart Gardner di Boston) e tre componenti della Pala del beato Nicola da Tolentino (dal Detroit Institute of Arts e dal Museo Nazionale di Palazzo Reale di Pisa), a testimonianza dell’eccezionale contributo critico che l’esposizione intende presentare.

Il progetto scientifico della mostra – a cura di Maria Cristina Rodeschini, Emanuela Daffra e Giacinto Di Pietrantonio – ha preso avvio dal San Sebastiano di Raffaello, il capolavoro giovanile parte delle raccolte della Accademia Carrara, e si sviluppa attraverso le opere dei “maestri” come Giovanni Santi, Perugino, Pintoricchio e Luca Signorelli per arrivare sino il racconto del mito raffaellesco tra Ottocento e Contemporaneo.
Una mostra #danonperdere

mostra Raffaello e l’Eco del Mito
dal 27 gennaio 2018 al 6 maggio 2018
GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
via San Tomaso, 53 – Bergamo
#RAFFAELLESCO
www.raffaellesco.it

Commenti?