Prosegue con successo Van Gogh a Vicenza

Come era facile prevedere la mostra vicentina dedicata a Van Gogh, dal titolo“Tra il grano e il cielo” è un successone. Tant’è che a metà esatta del suo percorso espositivo ha superato i 205 mila visitatori. E tutto fa supporre che il tam tam entusiasta, che si è creato intorno a questa mostra di Marco Goldin, sia foriero, per la seconda metà del suo percorso, di risultati altrettanto straordinari.
Per chi ama i dati “notarili”, eccone alcuni tra i molti resi noti da Linea d’ombra, organizzatore dell’evento vicentino.
Nei 92 giorni di apertura, i visitatori sono stati 205.004, a comporre una media giornaliera di 2228 persone. La maggioranza di loro (59%) ha scelto di giungere alla Basilica Palladiana già munito di prenotazione, avendo quindi la certezza di non incorrere in alcuna coda.

“Van Gogh. Tra grano e cielo” mette la voglia di approfondire. Lo dimostrano i dati del book shop, per i cataloghi (già vendute più di 6 mila copie), ma anche per il volume sulle “Lettere di Van Gogh”, i dvd del film “Van Gogh. Storia di una vita” e per il prezioso volume di Goldin, illustrato da Matteo Massagrande “Discorso sull’anima”. Tra i soggetti più amati dal pubblico come cartolina o manifesto ricordo: Campo di papaveri, Il Ponte di Langlois, Salici potati al tramonto e Il giardino dell’Istituto.
Goldin, ideatore, curatore ed organizzatore della grande esposizione vicentina, non nasconde la sua emozione di fronte al consenso unanime ottenuto dalla mostra. “Quasi inutile dire la felicità, solo a metà percorso, per i dati che abbiamo presentato oggi a Vicenza.

Ma al di là dei numeri, ciò che mi preme di più sottolineare, perché è quanto speravo, è la grande adesione di sentimento e d’anima che il pubblico ha finora dimostrato. Un’esposizione che da un lato si basa sulla precisa ricostruzione storica della vita di Van Gogh attraverso la sua opera e le sue lettere a Théo, e dall’altro affonda le sue radici in un contatto d’anima che il pubblico ha perfettamente colto, spesso commuovendosi. Attraverso i disegni, i dipinti, ma molto anche per il film sulla sua vita che si vede nell’ultima sala in Basilica Palladiana e anche con il progetto, che ho realizzato tra poesia e pittura con Matteo Massagrande e i suoi sette quadri, sul Canto dolente d’amore. Sono felice di questo viaggio nell’anima che stiamo facendo tutti insieme e che ancora per tre mesi faremo a Vicenza”.

Ricordiamo che la mostra vicentina raccoglie oltre 120 opere, tra dipinti e disegni. Un tema attentamente focalizzato, un filo conduttore di grande suggestione: le lettere scritte dal pittore. Una rassegna monografica su Vincent Van Gogh quale non la si era mai vista non solo in Italia.

 

 

mostra Van Gogh Tra il grano e il cielo
fino all’8 Aprile 2018
Basilica Palladiana
piazza dei Signori – Vicenza

da lunedì a giovedì: 9 – 18
da venerdì a domenica: 9 – 20
la vendita dei biglietti viene sospesa 75 minuti prima dell’orario di chiusura

SERVIZIO PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI
telefono 0422 429999
biglietto@lineadombra.it

da lunedì a venerdì: ore 9 – 13.30 e 14.30 – 18
sabato: 9 – 13
chiuso domenica e festivi

BIGLIETTI PER PRIVATI

SENZA PRENOTAZIONE (acquistabili solo in mostra)
Intero € 14 – Ridotto € 11 studenti maggiorenni e universitari fino a 26 anni con tessera di riconoscimento, oltre i 65 anni
Ridotto € 8 minorenni (6-17 anni)
http://www.lineadombra.it

Commenti?