Weekend in Liguria a caccia di mercatini di antiquariato

Gli oggetti antichi hanno sempre esercitato un fascino particolare: abbigliamento, oggetti di antiquariato, mobilio, libri, gioielli, il tutto in stile vintage, che circonda questi oggetti di un’aurea tradizionale ma allo stesso tempo sempre attuale e alla moda. E tutti quelli che, con l’arrivo della bella stagione, sentissero rinascere il desiderio di andare in giro a curiosare, in cerca magari di qualche occasione per rinnovare il proprio armadio o per dare un tocco in più all’arredamento di casa, non rimarranno certamente delusi dal ricco calendario di mercatini dell’antiquariato offerto dalla regione Liguria per la primavera 2017. Andar per mercatini è di sicuro anche un’ottima scusa per scoprire le tradizioni e il fascino dei comuni liguri, dai centri maggiori e più noti a quelli più piccoli e tutti da svelare.

A Genova, nell’elegante porticato di Palazzo Ducale e in Piazza Matteotti, da oltre 18 anni ogni prima domenica del mese e il sabato che la precede si tiene il tradizionale appuntamento di “Genovantiquaria”. Questo evento raduna decine di espositori provenienti da tutto il nord Italia all’ombra delle volte e delle imponenti colonne di marmo dei cortili coperti dello storico Palazzo Ducale e, di domenica, anche in Piazza Matteotti. Lasciatevi incantare dalla bellezza della location e dalle chicche che potrete trovare: bambole di porcellana, gioielli in ambra e perle, cappelli a falda larga da vera diva, quadri e orologi antichi, mobili in legno intarsiati, tazze in ceramica decorate, insomma, davvero tutto il necessario per fare un tuffo nel passato, con stile!

Ogni seconda domenica del mese, invece, non potrete perdere il mercatino dell’antiquariato di Loano, il bel centro della Riviera in provincia di Savona. Dalle ore 8 alle 19, sotto i portici di Corso Europa e nei vicini giardini potrete trovare antichità e oggetti da collezionismo, in bancarelle di circa 50 espositori che presentano una ricca selezione di mobili, argenti, quadri, tappeti e oggetti dal sapore antico che sapranno conquistarvi. È un’ottima occasione per fare una bella passeggiata all’aperto, nelle tiepide giornate primaverili. E poi magari un salto rilassante in spiaggia.

Un interessantissimo appuntamento dall’originale format è quello proposto il quarto weekend del mese nel centro storico di Sarzana, in provincia della Spezia. In questo comune dalla gloriosa storia medievale di vescovi e imperatori, gli antiquari della città, depositari di un’illustre tradizione artigiana, sono protagonisti del mercato “Weekend in soffitta”. Le vie del centro storico diventano una festa di colori e di suoni, di bancarelle e di oggetti curiosi, inondando la città di una vivace atmosfera di festa. È davvero un piacere poter girare per Sarzana in questa occasione, e immergersi in un caleidoscopio di gioielli vintage, tappeti colorati, libri, stampe e quadri, mobili d’epoca e abiti.

Anche il ponente offre un ricco calendario di mercatini; in molti casi vale la pena abbinare alla manifestazione, una visita ai luoghi. È il caso di Pieve di Teco, nella verdissima Valle Arroscia, un borgo antico che si divide tra l’antiquariato e l’arte contemporanea. Nel centro storico, l’ultima domenica del mese, divertitevi a curiosare tra gli oltre 150 banchi che espongono oggetti antichi e preziosi accanto a quelli più semplici e umili della civiltà contadina. Un’occasione da non perdere anche per i più golosi che potranno indugiare tra le botteghe che offrono prodotti tipici, dall’Ormeasco della vicina Pornassio, vino rosso doc, all’olio extravergine della valle Arroscia, fino al pregiato aglio di Vessalico e alla gustosa toma di pecora brigasca.

Per ulteriori informazioni:
www.turismoinliguria.it

Commenti?