All’Auditorium di Roma arriva la nuova danza tedesca

La danza contemporanea tedesca è di scena all’Auditorium Parco della Musica di Roma. L’occasione è data dall’Equilibrio Festival 2017, il festival di danza che quest’anno avrà come focus la Germania appunto.

Da quest’anno si apre una nuova fase della storia di Equilibrio, che si ispira a una rinnovata filosofia e punta a raggiungere nuovi obiettivi tra cui l’ampliamento dello stesso Festival e la creazione di laboratori e rassegne stabili – che vedranno la partecipazione dei vertici del balletto e della danza contemporanei – accompagnate da una serie di manifestazioni collegate, come mostre, proiezioni di film e video-arte, incontri e conferenze. Ogni anno il festival vedrà protagonista un paese e ne esplorerà le maggiori espressioni artistiche, da quelle più storiche alle nuove tendenze.

La scelta di iniziare con la Germania – afferma il nuovo curatore Roger Salas – consente sia di riconoscere il valore stesso della cultura tedesca della danza sia di proporre una lettura obiettiva in chiave storica della danza europea del nostro tempo. Il ruolo fondativo svolto dalla danza moderna tedesca nel Novecento, da Rudolf von Laban a Mary Wigman e Gret Palucca, così come lo sviluppo di compagnie e stili, scuole e grandi nomi molto influenti, fanno della Germania un importante centro culturale europeo e mondiale. Kurt Jooss, Pina Bausch, Susanne Linke, Reinhild Hoffmann e Hans Züllig, sono alcuni dei nomi a cui il festival di febbraio 2017 renderà omaggio.

CHE COSA CI ATTENDE
Il programma di Equilibrio Festival si apre con la Frankfurt-Dresden Dance Company diretta da Jacopo Godani che presenta The Primate Trilogy, opera in tre parti concepita intorno all’idea di evoluzione (3 febbraio Sala Petrassi ore 21) e che ritorna in scena due giorni dopo con Mixed Program, uno spettacolo composto da 4 creazioni di Jacopo Godani nelle quali la ricerca coreografica si combina con diversi paesaggi sonori (5 febbraio Sala Petrassi ore 18). Il 4 febbraio è la volta dell’incontro di Leonetta Bentivoglio con Claudio Schellino a cui seguirà la proiezione del film sul balletto Der grüne Tisch (Il tavolo verde) creato da Kurt Jooss il 3 luglio 1932 per la compagnia Folkwang Tanzbühne. È ambizioso il progetto e lo spettacolo “Eredità Wuppertal”, in cui vari artisti che in passato hanno lavorato con la compagnia Wuppertal seguendo le indicazioni e l’estetica di Pina Bausch proporranno le coreografie ideate successivamente e in modo indipendente (6 febbraio Sala Petrassi ore 21). El Circulo Eterno è la prima parte dell’omaggio che DanceLab Berlin ha reso a Harald Kreutzberg, uno dei danzatori/coreografi più famosi della danza espressionista tedesca degli anni Venti e Trenta (10 febbraio Sala Petrassi ore 21). Una serata di gala è dedicata a due figure storiche ancora in attività, Susanne Linke e Reinhild Hoffmann per una speciale proposta dei rispettivi repertori (20 febbraio Sala Petrassi ore 21). Chiude il festival Susanne Linke/Renegade con la messa in scena di Ruhr-Ort, leggendaria pièce di teatro-danza del 1991 di Susanne Linke incentrata sul lavoro nelle acciaierie e nelle miniere (24 febbraio Sala Petrassi ore 21).

Ad affiancare il programma degli spettacoli ci sarà la mostra El Circulo Eterno, Omaggio a Harald Kreutzberg. Attraverso un percorso di video, foto e testi, la mostra è un omaggio alla star di fama mondiale Harald Kreutzberg (1902–1968), chiamato dalla Zürcher Zeitung il “re dimenticato della danza espressionista”.

Equilibrio Festival si svilupperà in tre edizioni successive, con l’obiettivo di presentare una panoramica della danza contemporanea europea e mondiale, dando spazio ai territori di contaminazione e alla commistione di generi, con particolare attenzione alle ultime tendenze tanto coreutiche quanto musicali. Dopo il focus sulla Germania nel 2017, seguiranno la Francia nel 2018 e i paesi nordici (Danimarca, Finlandia, Svezia e Norvegia) nel 2019.

Il programma
3 febbraio 
Sala Petrassi ore 21
Dresden Frankfurt Dance Company / Jacopo Godani
The Primate Trilogy

4 febbraio 
Studio 3 ore 19
“Il Tavolo Verde e il messaggio di Kurt Jooss”
Incontro con Leonetta Bentivoglio e Claudio Schellino
A seguire proiezione del film “Il Tavolo Verde”

5 febbraio 
Sala Petrassi ore 18
Dresden Frankfurt Dance Company / Jacopo Godani
Mixed Program
Metamorphers / Echoes from a restless soul / Postgenoma / Moto Perpetuo

6 febbraio 
Sala Petrassi ore 21
Eredità Wuppertal
Omaggio a Pina Bausch attraverso le creazioni dei suoi danzatori
Damiano Ottavio Bigi “Cittadella”
Raphaelle Delaunay e Asha Thomas “Ginger Jive”
Pablo Aran Gimeno “At 17 centimeters above the floor”

10 febbraio 
Sala Petrassi ore 21
DanceLab Berlin / Norbert Servos  Jorge Morro
El Circulo Eterno
Hommage an Harald Kreutzberg

20 febbraio 
Sala Petrassi ore 21
Susanne Linke e Koffi Kôkô
Mistral
Reinhild Hoffmann
Vor Ort

24 febbraio 
Sala Petrassi ore 21
Susanne Linke / Renegade
Ruhr – Ort

EQUILIBRIO FESTIVAL di danza /la GERMANIA
Dal 3 al 24 febbraio
Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro de Coubertin 30 – Roma
www.auditorium.com
Facebook: /AuditoriumParcodellaMusica
Twitter: @AuditoriumPdM
Telegram: AuditoriumParcoDellaMusica
Instagram: auditoriumparcodellamusica

Commenti?