Contemporanea: quattro domeniche in concerto al Museo del 900 (MI) per Salvatore Sciarrino

Domenica 5 febbraio il Divertimento Ensemble inaugura al Museo del Novecento di Milano (a due passi dal Duomo) il ciclo monografico dedicato al compositore palermitano Salvatore Sciarrino, che trasversalmente percorrerà i primi mesi di Rondò 2017. Scrive il responsabile Sandro Gorli: «Insieme al nostro 40° anniversario siamo felici di festeggiare anche il 70° compleanno di Salvatore Sciarrino dedicandogli quattro concerti al Museo del Novecento con l’esecuzione di 19 sue composizioni per strumento solo o per piccolo organico».

Il ciclo prosegue il percorso iniziato nel 2013, sempre al Museo del Novecento, con l’esecuzione delle Sequenze di Luciano Berio, cui sono seguiti nel 2014 un “ritratto” in 9 concerti di Franco Donatoni, nel 2015 sei “medaglioni” dedicati a sei tra i più grandi compositori del mondo viventi, nel 2016 cinque appuntamenti dedicati a Niccolò Castiglioni nel ventennale della scomparsa.

Quattro i concerti in programma, affidati ai solisti di Divertimento Ensemble Lorenzo Missaglia flauto, Maurizio Longoni clarinetto, Lorenzo Gorli violino, Elena Casoli chitarra, Emiliano Amadori contrabbasso, Daniel Palmizio viola, Martina Rudic e Relja Lukic violoncello, Elio Marchesini percussioni, Maria Grazia Bellocchio pianoforte, Alessandro Baticci flauto.

Il primo concerto (5 febbraio) indaga la produzione per contrabbasso, clarinetto e chitarra soli, ma anche per trio flauto, clarinetto e violino e quartetto flauto, clarinetto, violino e chitarra; il secondo (19 febbraio) la produzione per violino, viola e violoncello soli e in trio, oltre che per marimba; il terzo (5 marzo) si concentra sulla produzione per violoncello e pianoforte del Maestro; mentre il quarto (26 marzo) su quella per flauto solo.

Tutti gli appuntamenti si terranno, come anticipato, al Museo del Novecento alla domenica mattina alle ore 11.00, con ingresso compreso nel biglietto di ingresso al Museo.

UN RITRATTO AL MUSEO DEL NOVECENTO
05.02 Domenica
Museo del Novecento Sala Arte Povera, ore 11.00
Palazzo dell’Arengario
Via Guglielmo Marconi, 1 – Milano

Programma
Salvatore Sciarrino (1947)

Esplorazione del bianco I, per contrabbasso (1986)
Let me die before I wake, per clarinetto (1982)
Omaggio a Burri, per flauto, clarinetto e violino (1995)
L’addio a Trachis II, traduzione per chitarra di M. Pisati (1987)
Esplorazione del bianco II, per flauto, clarinetto, violino e chitarra (1986)

Lorenzo Missaglia, flauto
Maurizio Longoni, clarinetto
Lorenzo Gorli, violino
Elena Casoli, chitarra
Emiliano Amadori, contrabbasso
Nei suoi quarant’anni di attività Divertimento Ensemble si è avvicinato più volte alla musica di Salvatore Sciarrino. Nel suo settantesimo compleanno i musicisti dell’ensemble rendono omaggio a uno dei compositori che più hanno influenzato il pensiero e la scrittura musicale degli ultimi cinquant’anni alternandosi nell’esecuzione di diciannove composizioni per strumento solo o per piccolo organico, scritte fra il 1975 e il 2015, distribuite in quattro concerti domenicali al Museo del 900 di Milano.

19.02 Domenica
Museo del Novecento, Sala Arte Povera, ore 11.00
Programma
Salvatore Sciarrino (1947)
Sei Capricci, per violino (1976)
Tre notturni brillanti, per viola (1975)
Ai limiti della notte, per viola (1979)
Codex purpureus, per violino, viola e violoncello (1983)
Il legno e la parola, per marimba (2004)

Lorenzo Gorli, violino
Daniel Palmizio, viola
Martina Rudic, violoncello
Elio Marchesini, percussioni
«Non tutti gli strumenti possono cantare – solo alcuni ne sono capaci – ma chi può parlare?» così scrive Salvatore Sciarrino a proposito del suo pezzo Il legno e la parola, per marimba e una campana a lastra. In questa composizione Sciarrino non utilizza la marimba come un semplice strumento a tastiera, ma indaga le potenzialità che lo strumento possiede di mormorare, gridare, gemere e bisbigliare.
Insieme alla marimba, tre archi sono i protagonisti del secondo omaggio che Divertimento Ensemble dedica a Salvatore Sciarrino.
Dopo i Sei Capricci, una delle sue composizioni più celebri, scritta per Salvatore Accardo e da lui eseguita numerosissime volte, e i due altrettanto celebri pezzi per viola sola, Tre notturni brillanti e Ai limiti della notte, la scrittura per archi di Sciarrino trova una perfetta realizzazione nel trio per violino, viola e violoncello Codex purpureus.

05.03 Domenica
Museo del Novecento, Sala Arte Povera, ore 11.00
Programma
Salvatore Sciarrino (1947)
Due Studi, per violoncello (1974)
Melencolia I, per violoncello e pianoforte (1980/82)
V Sonata, per pianoforte (1994)
Dialoghi sull’ultima corda, per due violoncelli (2014)

Maria Grazia Bellocchio, pianoforte
Martina Rudic e Relja Lukic, violoncelli
Numerosissime sono le pagine che Salvatore Sciarrino ha dedicato al pianoforte: oltre a cinque Sonate, dodici altre composizioni e numerose cadenze per i concerti di Mozart. La V Sonata è dedicata a Maurizio Pollini che ne ha realizzato la prima esecuzione a Salisburgo nel 1994.
Gli altri tre pezzi del programma presentano il violoncello, altro strumento molto amato da Sciarrino, in tre forme diverse: solo, con pianoforte e in un duo di violoncelli.

26.03 Domenica
Museo del Novecento, Sala Arte Povera, ore 11.00
Programma
Salvatore Sciarrino (1947)
Orizzonte luminoso di Aton (1989)
Morte tamburo (1999)
Il pomeriggio di un allarme al parcheggio, per flauto a testata mobile (2015)
Fra i testi dedicati alle nubi (1990)
Come vengono prodotti gli incantesimi (1985)

Alessandro Baticci, flauto
In una rassegna di concerti dedicati alla produzione solistica di Salvatore Sciarrino non poteva certo mancare il flauto, strumento prediletto, per il quale il compositore ha scritto ben sedici composizioni nate spesso dalla collaborazione con valenti flautisti, primo fra tutti Roberto Fabbriciani. Le cinque composizioni che Alessandro Baticci esegue appartengono alla produzione degli ultimi trent’anni; l’ultima, Il pomeriggio di un allarme al parcheggio, scritta nel 2015, utilizza un flauto a testata mobile.

 

ciclo 40 ANNI di musica contemporanea
Rondò 2017
– CICLO SALVATORE SCIARRINO
(Concerti 2017 presso Teatro Litta, Teatro Leonardo, Piccolo Teatro Studio Melato, Palazzina Liberty, Nuovo Auditorium San Fedele)
Intero € 15 – Ridotto sopra i 65 anni, giovani fino a 30 anni e convenzioni* € 8
prevendita: www.vivaticket.it – call center 899.666.805
Concerti al Museo del Novecento
accesso libero con biglietto di ingresso al Museo
Intero € 5 –  Ridotto sopra i 65 anni € 3 – Giovani fino a 25 anni ingresso gratuito
Ingresso omaggio al concerto inaugurale del ciclo Salvatore Sciarrino, un ritratto in programma domenica 5 febbraio per chi abbia acquistato un abbonamento a Rondò 2017 entro lo scorso 31 dicembre.

Prove aperte
biglietto unico € 1
 

40 ANNI
di musica contemporanea
1977-2017
Rondò 2017
– CICLO SALVATORE SCIARRINO, UN RITRATTO AL MUSEO DEL NOVECENTO05.02 Domenica
Museo del Novecento, Sala Arte Povera, ore 11.00
http://www.divertimentoensemble.it/
https://www.facebook.com/Divertimento-Ensemble-1374556006127698/?ref=ts&fref=ts
https://twitter.com/divertimentoens
@divertimentoens

Commenti?