Musica nelle corti eleganti di Torino

In occasione del Classical Music Festival la città di Torino apre nuovamente al pubblico le principali corti dei suoi palazzi barocchi.
La mostra ‘Arte alle Corti’, percorso di sculture e installazioni d’arte contemporanea, diventa il palcoscenico per i concerti di Musica alle Corti che durante le giornate del Festival vanno a completare il cartellone, dedicato quest’anno alle suggestioni d’Oriente. In questa proposta sono coinvolti gli insegnanti e gli studenti, stranieri e italiani, dei Conservatori di Torino e del Piemonte, nell’ottica di allargare il bacino di fruizione del repertorio classico a un pubblico giovane e il più eterogeneo possibile. All’interno della rassegna trovano spazio anche appuntamenti speciali, come il concerto a Palazzo Barolo del violinista Vlad Maistorovici in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, o il duo nipponico formato da Kazuhito e Koyumi Yamashita a San Pietro in Vincoli in occasione del 150° anniversario delle relazioni tra Italia e Giappone. Ancora una volta la musica d’arte diventa occasione per scoprire piccoli e grandi tesori artistici e architettonici, siano essi oltre confine o appena dietro l’angolo.
MERCOLEDÌ 13 LUGLIO
ore 18.00 – Circolo dei lettori, via Bogino 9
“…SULL’ESTREMO CONFIN DEL MARE…”
Huang Yong Xi, Huai Nian Qu (La canzone della memoria)
Wen Kaiwen, voce
Giacomo Puccini, Tu che di gel sei cinta da Turandot
Ge Jun, voce
Il Mattino del “Miao Ling” per violino e pianoforte
Lì Xinyu, violino
Tu De Jing, pianoforte
Shi Guang Nan, Zi Teng Hua” (Il glicine) da Shanghai Shi

Li Yi Ran, Huang Zhanlong, voci e ensemble vocale
Yin Qing, Lu Hua (I fiori del giunco)
Wang Yao, voce
Giacomo Puccini, Un bel dì vedremo da Madama Butterfly
Ge Jun, voce
Mo Li Hua (Fiori di gelsomino), tema popolare cinese impiegato da Giacomo Puccini nella Turandot
Elena Crolle, trascrizione e arrangiamento per violino e pianoforte
Lì Xinyu, violino
Tu De Jing, pianoforte
Giacomo Puccini, coro a bocca chiusa da Madama Butterfly
Ensemble Vocale
Giacomo Puccini, duetto dei fiori da Madama Butterfly
Ge Jun, Wen Kaiwen, voci
Wu Lan Tuo Ga, Fu Qin De Cao Yuan Mu Qin De He (Fiumi di Madre e prateria di Padre) Huang Zhanlong, voce
Zheng Qiu Feng, Pamier, Wo De Jia Xiang Duo Me Mei (Quanto è bella la mia Pamier)
Wen Kaiwen, voce
Meng WeiDong, Tong Yi Shou Ge (The same song)
Ensemble Vocale

Panna Palfi, Elisa Fagà, Li Yi Ran, Ge Jun, Wang Yao, soprani
Huang Xiaomin, Wen Kaiwen, Ketevan Kharaishvili, mezzosoprani
Jiang Hanzhi, Huang Zhanlong, tenori
Aleksandr Ovsyanikov, baritono
Fulvio Galanti, pianoforte
A cura del Conservatorio G. Verdi di Torino
In collaborazione con NEXIVE

GIOVEDÌ 14 LUGLIO
ore 17.00 – Università degli Studi, via Po 17
Tradizionale Cinese: Augurio del ponte 
Tradizionale Cinese: Il peschereccio canta alla sera
Huang Li, flauto
Tradizionale Cinese: Casa di bambù 
Tradizionale Cinese: Pioggia primaverile
Zhou Wang, gu zheng (arpa tradizionale cinese)
Esibizione di Wang Mei nell’arte della calligrafia
In collaborazione con AICUP – Associazione Immigrati Cinesi Uniti in Piemonte

ore 18.00 – Palazzo Cisterna, via Maria Vittoria 12
ORIENTAL FANTASY
Shigeru Umebayashi, In The Mood For Love dall’omonimo film di Wong Kar-Way
(arrangiamento di Igor Sciavolino)
Yiruma, River Flows In You
Joe Hisaishi, Principessa Mononoke, mini suite dall’omonimo film di Hayao Miyazaki
(arrangiamento di Eva Castiglione e Francesco Piluso)
Costanza Pazè,Variazioni Orientali per sax tenore, contralto e clarinetto basso
Claudio Careglio,Oriente
Yuji Ohno, Lupin III dall’omonimo film di Hayao Miyazaki
(arrangiamento di Alberto Rinaldi)
Nobuo Uematsu, Final Fantasy, suite
(arrangiamento di Paolo Meinardi)
Enrico Belzer, Cristina Berardo, Giulia Bono, Irene Colasanto, Flavia Napolitano, violini primi
Gabriele Druetta, Francesca Meschini, Daniela Vasta, Gemma Santoro, violini secondi
Francesca Magaldi, Giulia Porrino, Anna Ritzhaupt, violoncelli
Giancarlo De Fiore, Bianca De Paolis, contrabbassi
Roberta Ferro, Letizia Druetta, Marika Orlando, flauti
Margherita Accotto, Luca Castelletti, Monica Ferrara, Sara Fusano, Alessio Lanza, Chiara Munafò, Dorian Zolfaroli, clarinetti
Elena Marchi, Ottavio Graziani, Roberto Sblattero, sassofoni
Denis De Marco, Simone Maglio, trombe
Paolo Gammone, Juan Camilo Bertolotti, tromboni
Daniele De Prospo, Luca Nagni, Giulia Recanzone, percussioni
Matteo Sussio, pianoforte
A cura dei Corsi di Formazione Musicale della Città di Torino

VENERDÌ 15 LUGLIO
ore 17.00 – Palazzo Cisterna, via Maria Vittoria 12
MONDI ANTICHI E PAESI LONTANI
Erik Satie,Gymnopédies
Omar Delnevo, pianoforte
Ryuichi Sakamoto, Merry Christmas Mr. Lawrence
Ryuichi Sakamoto,The Sheltering Sky
Pietro Ayamuang, pianoforte
Emmanuel Chabrier, Bourrée fantasque
Alice Rizzotto, pianoforte
Erik Satie,Gnossiennes
Pietro Ayamuang, pianoforte
Ryuichi Sakamoto
Chanson
Lorenz and Watson
Omar Delnevo, pianoforte
Claude Debussy, Pagodes, dalla suite per pianoforte Estampes
Elettra Pomponio, pianoforte
A cura del Conservatorio G. Verdi di Torino

ore 18.00 –MAO Museo d’Arte Orientale, via San Domenico 11
IN VIAGGIO VERSO ORIENTE CON QUATTRO CHITARRE
Carlo Domeniconi
Sunayama Henge per chitarra (tema tradizionale giapponese)
Variazioni su un tema Anatolico per chitarra
Mala Mattina per quartetto di chitarre
Kojunbaba per chitarra
Jurgen Kindle, Kankogi per quartetto di chitarre
Toru Takemitsu, arrangiamento per chitarra i Over the Rainbow di Harold Arlen
Andrew York, Lotus eater per quartetto di chitarre
FFFortissimo Guitar Ensemble
Cristiano Arata, Paolo Bianchi, Daniele Ligios, Arturo Mariotti
A cura del Conservatorio G. Verdi di Torino

SABATO 16 LUGLIO
ore 17.00 – Palazzo Asinari di San Marzano, via Maria Vittoria 4
Sergej Prokof’ev, Sonata per violino solo op. 115 (Moderato,  Andante dolce. Tema con variazioni, Con Brio-Allegro precipitato)
Sara Cesano, violino
Sergej Prokof’ev, Pierino e il lupo
Ilaria Bellone, flauto
Georgij Taraso, oboe
Federico Macagno, clarinetto
Elisa Bolognetti, corno
Carlo Alberto Meluso, fagotto
Caterina Alifredi, violino
Edoardo Pellegrino, percussioni
Costanza Rapa, voce recitante
Riccardo Cirri, direttore
A cura del Conservatorio G. F. Ghedini di Cuneo

ore 18.00 – San Pietro in Vincoli, via San Pietro in Vincoli 28, Torino
TUTTO SOR
Fernando Sor
The Encouragement op. 34
Divertimento op. 38
Fantasy & Variations on the Scottish Air “Ye Banks and Braes”  op. 40
Etudes
Remembrances of Russia op. 63
Kazuhito Yamashita, Koyumi Yamashita, chitarre
In collaborazione con Six Ways – Chitarristica Internazionale
DOMENICA 17 LUGLIO
ore 16.00 – Palazzo Saluzzo Paesana, via della Consolata 1 bis
Tradizionale Cinese: Luna autunnale nel Palazzo dell’Imperatore Han
Tradizionale Cinese: Pioggia notturna che cade sulle foglie di banano fuori dalla finestra
Tradizionale Cinese: Paradiso in Terra
Tradizionale Cinese: Inseguendo le anatre selvatiche
Zhang Yi, gu zheng (arpa tradizionale cinese)
Sun Yusheng, arte marziale
In collaborazione con ANGI – Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese

ore 17.00 –Palazzo Asinari di San Marzano, via Maria Vittoria 4
GUARDANDO A EST
Robert Truillard, “Traveling” per trio di clarinetti su tema popolare giapponese 
Tradizionale: “Trio Klezmer”
Tradizionale: “Armenian song” per clarinetti e duduk
Stephane Vermeersch, “Claribells” per clarinetto e 6 campanelli
Michio Miyagi, “Haru no umi” (Il mare di primavera) per trio di clarinetti 
Tradizionale: “Suggestioni d’oriente” per clarinetti e koto
Pëtr Čajkovskij: trio da “Lo Schiaccianoci”
The International Ebony Trio
Takayo Hiramatsu, clarinetto e koto
Davide Goegan, clarinetto e duduk
Matteo Dal Maso, clarinetto

ore 18.00 – Palazzo Barolo, via delle Orfane 7
Wolfgang Amadeus Mozart, Sonata KV 296
George Enescu, Sonata n. 2 in fa minore op. 6
Igor Stravinsky, Suite Italienne
Vlad Maistorovici, violino
Diana Ionescu, pianoforte
In collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia

In occasione del concerto, nel 135° anniversario della nascita del grande violinista, compositore e direttore d’orchestra romeno George Enescu, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, il Museo Nazionale George Enescu di Bucarest e la Città di Torino presentano la mostra fotografica GEORGE ENESCU 135: un omaggio alla vita e alle opere del grande artista romeno.

 

 

MUSICA ALLE CORTI
13-17 LUGLIO

Torino

Commenti?